Riso I Ferrari
 
 
 
Carrello della spesaProdotti totali TotaleVista carrelloCheckout
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Presentazione Campagna Solidale

 
 
 
 

INIZIATIVA SOLIDALE

 

"CON IL RISO DONIAMO IL SORRISO"

 
 
 
 
 
 
Sardegna per il Kenya

L’iniziativa di solidarietà e co-sviluppo “Con il Riso doniamo il Sorriso” di OSVIC e Riso I Ferrari nasce da una grande volontà: connettere realtà e territori.
L’associazione di volontariato internazionale OSVIC ( www.osvic.it ) che si impegna dal 1981 nell’ambito della solidarietà internazionale e del diritto al cibo, si allea con Riso I Ferrari, un’azienda che produce riso da più di cinquant’anni, uno dei maggiori operatori di risicoltura in Sardegna che sceglie una produzione di qualità credendo fortemente nell’importanza della sostenibilità ambientale.
Connettere è la parola chiave.
Connettere il mondo produttivo imprenditoria locale e il no profit; progetti sul territorio con progetti internazionali.
Connettere il territorio della Sardegna con quello del Kenya, poiché l’iniziativa “Con il Riso doniamo il Sorriso”, sostiene un progetto “Sardegna per il Kenya” sulla sicurezza e sovranità alimentare in Kenya, rivolto alla popolazione del distretto di Laikipia, colpita dalla pandemia di Covid 19, fornendo cibo sano e nutriente, sistemi di ripristino e approvvigionamento idrico e strumenti per l’agricoltura.
Il Kenya vive problematiche endemiche oggi aggravate dalla emergenza Covid. Le disuguaglianze dilagano. La sanità, ad esempio, non garantisce i diritti di base: i medici denunciano l’aumento di gravidanze di teenager, di mutilazioni genitali femminili e di violenza domestica a causa del lockdown. Si è tornato a partorire senza assistenza. L’emergenza Covid ha inciso anche sulle malattie croniche perché i pazienti hanno paura di entrare negli ospedali per farsi curare.
Il diritto alla salute è connesso al diritto al cibo sano e all’acqua pulita ma anche da questo punto di vista la situazione è drammatica: è aumentata la malnutrizione perché la gente degli slums non può uscire a lavorare. L’accesso all’acqua potabile è limitato.
Esserci, oggi più che mai, è importante.
Con l’iniziativa “Con il riso doniamo il sorriso”, le confezioni di riso “I Chicchi d’Angelo” di Riso I Ferrari diventano mezzo di comunicazione per veicolare l’iniziativa di OSVIC /I Ferrari e strumento di lancio della campagna di raccolta fondi che andrà a supportare il diritto all’acqua e ad un cibo sano, di qualità e locale.
 
 
 

 
 
 

In che modo?

 
Con il Ripristino e installazione di sistemi di approvvigionamento idrico a sostegno della produzione agricola presso comunità e villaggi, gruppi, scuole di zone molto povere e bisognose.
Il progetto prevede n. 24 Sistemi di approvvigionamento idrico ripristinati e nuovi sistemi installati a sostegno della produzione agricola.
  • n. 4 sistemi idrici in disuso ripristinati in comunità o villaggi;
  • n. 2 nuovi pozzi realizzati in comunità o villaggi;
  • n. 10 serbatoi per l’acqua installati presso scuole o comunità;
  • n. 4 collegamenti di sistemi idrici all’acqua pubblica;
  • n. 2 impianti a goccia realizzati nel campo del Centro “Tumaini” Children’s Home;
  • n. 2 interventi di pannelli solari realizzati presso il Centro per l’igiene e la cucina.
Con Interventi a sostegno di orti comunitari o familiari con il rafforzamento delle infrastrutture e delle attrezzature agricole per potenziare la produzione degli agricoltori locali e in particolare degli orti delle scuole.
Il progetto prevede n. 44 Interventi a sostegno di orti comunitari o familiari realizzati.
  • n. 4 serre installate presso scuole;
  • n. 39 orti familiari e comunitari sostenuti con kit agricolo

L’iniziativa sarà attiva dal 6 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021.
Acquista il riso I Chicchi d’Angelo di Riso I Ferrari nei migliori supermercati e negozi specializzati della Sardegna (invia un messaggio per conoscere il punto vendita più vicino a te) e online ( Riso I Ferrari | Riso Oristano Sardegna ) e aiuta Riso I Ferrari a sostenere il progetto OSVIC “Sardegna per il Kenya” in difesa del diritto al cibo di qualità, per dare più valore ai lavoratori della terra.